">
home
the home of antique clocks
 
 
homeastrarioplanetarioregolatori8 giorni30 oreorologi solari
quasi un "misterioso" ( # 44)


vista frontale

vista frontale
clicca l'immagine per ingrandirla

Questo orologio vorrebbe essere un "misterioso", ovvero uno nel quale dovrebbe essere difficile capire come le lancette trovino la loro ragione per muoversi.

E infatti il movimento è mimetizzato nella parte inferiore, e tramite un lungo asse che gira appropriatamente viene conferito il movimento all'indicatore delle ore.

Desidero precisare che quanto ho realizzato è solo una parte di un progetto che andrà poi completato secondo uno schema diverso da quelli classici orologieri.

La parte del progetto di cui mi son fatto carico prevedeva di realizzare un anello (completamente distaccato dal movimento dell'orologio) che compie un giro in dodici ore ( praticamente un moto corrispondente alla lancetta delle ore) e nessuna riduzione che consentisse a qualche organo di compiere un giro in un'ora ( praticamente un moto corrispondente alla lancetta dei minuti).


vista posteriore

vista posteriore
clicca l'immagine per ingrandirla
Costruito un movimento che prevede l'utilizzo di uno scappamento su piattaforma (di quelli facilmente reperibili in commercio) ,sfruttando
vista interna del movimento
vista interna
clicca l'immagine per ingrandirla

un pignone solidale all'asse di centro e mediante una ruota a corona ho dato il moto ad un lungo asse che è contenuto nella colonnina sovrastante al movimento.



Questo asse, onde cercare di minimizzare gli attriti, gira su due cuscinetti a sfere che sono alloggiati in ciascuna estremità della colonnina centrale.






cuscinetto a sfere
cuscinetto superiore dell'asse

clicca l'immagine per ingrandirla

Nella parte superiore di detto asse ho fissato un'altra ruota a corona che ingrana, tramite una piccola ruota dentata che consente
vista dal basso
vista dal basso
clicca l'immagine per ingrandirla

l'inversione del moto, con la ruota dentata che è corpo unico con l'anello sul quale andrà fissato l'indicatore delle ore.


ruota dentata 240 denti

ruota dentata solidale all'anello
clicca l'immagine per ingrandirla

Quest'ultima ruota dentata ( 240 denti, modulo 0.4) è alquanto pesante ed anche in questo caso, per minimizzare gli attriti ho previsto
cuscinetto a sfere laterale
vista del cuscinetto a sfere laterale
clicca l'immagine per ingrandirla

che essa si muova essendo appoggiata su 2 cuscinetti a sfere (posizionati alle 4 e 1/2 ed alle 7 e 1/2) e venga mantenuta in posizione da un terzo cuscinetto a sfere (posizionato in corrispondenza delle 12) .

 

 

 

 


platina postariore

platina posteriore
(durante la costruzione
)
clicca l'immagine per ingrandirla

Come risulta evidente dalle foto l'orologio non è stato sottoposto a nessun lavoro di rifinitura, ma come ho spiegato esso verrà completamente nascosto da un involucro che rende inutile ogni intervento in quel senso ( e che peraltro non è stato espressamente richiesto).

2° capitolo

foto laterale
prima

Come spesso accade il committente non è rimasto soddisfatto di come la colonnina verticale è stata collegata alla parte superiore dell'orologio ed ho quindi provveduto ad alcune modifiche.

Lo richiesta era quella di cercare di mantenere un ragionevole allineamneto verticale dei due componenti anche secondo una vista laterale.



foto laterale
dopo

sostegno

sostegno degli anelli superiori


Per evitare di rifare completamente l'orologio ho tagliato una nuova ruota a corona del diametro (e numero di denti) inferiore rispetto a quella precedentemente pensata ed ho aggiunto un pignone per consentire l'ingranamento fra questa ruota a corona e la ruota dentata alloggiata nelle platine superiori.

Sono stato costretto anche a modificare nel numero dei denti la ruota a corona esistente nel movimento inferiore.

Speriamo!!... :o)

3° capitolo

Una volta sottoposta la modifica, piaciuta, la discussione ha, inaspettatamente, preso la piega verso l'introduzione di un sistema per la lettura dei minuti.

La richiesta non era per una lancetta usuale che compisse un giro per ogni ora ma una "retrograde", di quelle cioè che si spostano in una ora di un certo angolo ed allo scoccare dell'ora ritornano repentinamente al punto di partenza.

Le ricerche per la realizzazione di quel sistema si sono dimostate vane anche in internet, per cui ho studiato come risolvere il problema.

Sintetizzo quà il mio progetto finale.

Una ruota con 20 denti ingrana con la ruota principale di 240 denti ( qiella che compie un giro in 12 ore) , e quindi compie un giro in una ora. Solidale ad essa una "camma" ( che ovviamante compie un giro in un'ora) sul cui profilo poggia un pernetto fissato all'estremità di una lamina di acciaio.


clicca la foto per ingrandirla

clicca la foto per ingrandirla

clicca la foto per ingrandirla


Detta lamina è bloccata tramite due ribattini su un settore dentato che a sua volta ingrana con una ruota dentata di 16 denti .

Solidale all'asse di questa ruota dentata è fissata la lancetta dei minuti.

La ruota da 240 denti gira in senso orario e muove in senso antiorario la camma su cui striscia il pernetto il quale mano a mano, durante la sua rotazione, alza il settore il quale a sua volta fa girare in senso orario la ruota da 16 denti muovendo così la lancetta.

Quando il piolino giunge in prossimità della parte più alta della camma, allo scoccare dell'ora, cadrà velocemente nella parte più bassa riportando la lancetta dei minuti al suo punto di partenza.

Il piolino è stato fissato su una lamina di acciaio, e quindi flessibile, per consentire la rotazione antioraria della lancetta durante la messa all'ora dell'orologio.

4° capitolo

Alla fine ho deciso di tenermi questo orologio ed ho fatto costruire una cassa di legno per nascondere il movimento Le dimensioni di questa cassa che possono sembrare grandi sono condizionate dalla grandezza del movimento che vi è celato a da quelle della campana.

Ho fatto dorare ed argentare le parti in vista.

Come lancette ho utilizzato due pietre tipo rubini ed il risultato finale mi è sembrato abbastanza gradevole. (Per ingrandirla, cliccate ciascuna immagine)

altre fotografie
clicca le rispettive immagini per ingrandirle
filettatura di un foro
taglio di una ruota a corona
ponte
filettatura di un foro di una platina con l'utilizzo di una maschiatrice
formazione del profilo dei denti di una ruota dentata a corona
primi stadi nella costruzione di un ponte per la ruota dentata dell'inversione di marcia dell'anello
taglio di una vite
vista dall'alto
riduzione di giri
taglio della scanalatura di una vite di fissaggio delle platine
vista dall'alto
la ruota a corona superiore ingrana con la piccola ruota dentata (sostenata da un ponte) che consente l'inversione del senso di rotazione di marcia dell'anello principale indicatore delle ore (nascoto nella foto dalla platina anteriore)


tutti i miei orologi

 
| home | astrario | planetario | regolatori | 8 giorni | 30 ore | orologi solari | laboratorio | revisionare una pendoletta |
| note sulla teoria | tabelle |cookie policy| about me | in vendita | locomotive | orologio di legno | contattatemi
|
E' vietata la riproduzione parziale o totale di questo sito con le seguenti eccezzioni. Il sito può essere scaricato su disco fisso e stampato per uso personale ma senza alcuna alterazione; dovrà peraltro essere stampata su ciascuna copia questa notizia di copiright e l'URL del sito . Le pagine e le immagini che compongono il sito non possono essere incluse in nessun lavoro o pubblicazione, distribuite o copiate con fini commerciali senza l'esplicito consenso dell'autore.